Arrivare in Devero

di Luca Fontana, 10 novembre 2020

Per tanto tempo ho vissuto il Devero come un punto di partenza per delle bellissime escursioni. Partivo da casa, in automobile, guidavo stressato su quella stretta strada, facevo la coda alla sbarra, posteggiavo in maniera risicata, passavo una giornata in natura e poi pagavo l’obolo del ticket, ripetendo tutto lo stressante tran tran all’inverso.

Poi ho sentito parlare della mulattiera da Goglio. Tanti local mi dicevano che è bellissima. Ci ho messo un po’ a convincermi, sino a quando in un’incredibile giornata d’inizio Autunno ho voluto provare a percorrerla.

E così eccomi di mattina presto a lasciare la macchina a Goglio, prima dello stretto ponte, prendere lo zaino e la macchina fotografica, ed imboccare a piedi la tanto decantata mulattiera. Una salita solitaria, in un bosco incantato. In un’oretta sono alla forcola, dove percorro gli ultimi tornanti sorprendo dei caprioli ancora assonnati dal primo mattino. I colori sono straordinari, il sentiero largo e percorribile. Circa un quarto d’ora dopo arrivo verso il silos, vedendo tante persone stressate scaricare le loro automobili: “anche io ero uno di voi, ma provate a salire di qui!”.

E’ bellissimo aver iniziato la mia piccola avventura ancora prima di dove ero abituato, e vivere il Devero come una meta, e non come un punto di partenza. Tutta un’altra soddisfazione!

Descrizione del percorso:

Tempo: 1h e 30 min

Dislivello: 500m

Punto di partenza: frazione Goglio (Baceno)

Si posteggia la macchina prima del ponte e da qui si sale nell’abitato di Goglio, sino alla stazione di partenza dell’antica funivia. Da qui inizia la mulattiera, sempre larga e ben tenuta per tutto il percorso.

Questa dapprima sale dolcemente nel bosco, fino a superare una condotta forzata. Da qui, una serie di ripidi tornanti conduce a La Forcola (1600m, circa 1h e 15 dal posteggio). La mulattiera prosegue quindi nel bosco in maniera quasi pianeggiante, sino ad arrivare al posteggio di Devero nei pressi del Silos.

Luca Fontana: fotografo, divulgatore ambientale e guida escursionistica.

IG: @mountainscaper

Questo articolo ha un commento

  1. maurizio

    Leggendoti sono tornato indietro di 30 anni! Devero come una meta e non solo un punto di partenza. Lo farò.

Lascia una risposta